Cari lettori,

Vi scriviamo a nome delle Acli provinciali di Bergamo, un movimento educativo e sociale che è presente sul territorio bergamasco da molti anni e in vari modi, uno dei quali è l’iniziativa Molte fedi sotto lo stesso cielo.

Molte fedi è ormai uno degli eventi più importanti di Bergamo, un ciclo di incontri attorno ad un unico tema annuale, con il patrocinio del Comune di Bergamo e in collaborazione con moltissimi gruppi e associazioni del nostro territorio. All’interno di questo ciclo di incontri vi sono tanti percorsi! Ed è proprio ad uno di questi che vorremmo invitarvi in modo particolare.

 

I CIRCOLI DELLA R-ESISTENZA

Questa iniziativa, già avviata dall’edizione 2013 di Molte fedi, ha riscosso grandissimo successo e lo scorso anno ha visto il coinvolgimento di 150 gruppi provenienti da diverse realtà sparse sul territorio. Guardando bene la nostra provincia, ci siamo resi conto di quanto abbia bisogno di luoghi di riflessione, di incontro e di scambio. Quante volte fermiamo a riflettere su un tema importate? E soprattutto quante volte lo ragioniamo insieme ad altri? Abbiamo dunque pensato di dare vita ai Circoli di r-esistenza e di spargerli su tutto il territorio bergamasco: gruppi di uomini e donne (minimo 8 e massimo 15 persone) che si impegnano a ritrovarsi quattro volte, per leggere insieme un testo, commentarlo e quindi riflettere attorno al tema proposto.

Il filo conduttore dell’edizione 2015 di Molte Fedi è la “Rinascita” e per l’occasione Luciano Manicardi, monaco della Comunità di Bose, e Roberto Mancini, filosofo e docente presso l’Università di Macerata, hanno scritto “Nascere di nuovo”. La rinascita è una condizione umana. Dopo dolori, sconfitte, distacchi, cadute e battute di arresto, momenti che segnano la vita di ognuno di noi, se vogliamo scegliere la vita e non la paralisi o la morte, dobbiamo rinascere!

Sono tante le parole che cominciano con ri: ripresa, rinnovamento, ritorno, riposo... ma rinascita contiene e approfondisce il significato di ognuna di esse. Rinascere dice che la nostra vita non è fatta di una sola nascita, biologica, non di una fine inappellabile, ma di molte nascite, di molte fine e fini.Come sopravvivere? Come imparare a sperare ancora una volta? Come trovare una nuova strada? Come rialzarci e rimetterci in cammino? Come costruire nuovi rapporti, fidarsi, avvicinarsi ai compagni di questo difficile eppure affascinante viaggio che è la nostra vita? Luciano Manicardi e Roberto Mancini, con il loro libro, ci aiuteranno a riflettere sul tema, esprimendo il loro parere, guidandoci con spunti, idee e anche “soluzioni” per il cammino di questo anno. Ogni gruppo sceglierà il suo rappresentante (facilitatore) che le Acli provinciali provvederanno a formare offrendo a lui, e quindi al suo gruppo, griglie utili e spunti di partenza per lo scambio e la discussione.

In più, a tutti coloro che si iscriveranno (ai quali viene chiesto un contributo simbolico di 5 euro per concorrere alla copertura delle spese di gestione dell’iniziativa e del libro), le Acli regaleranno il libro. Alle persone che parteciperanno ai Circoli di r-esistenza, e solo a loro, verrà regalata, al termine del percorso la possibilità di incontrare gli autori del libro, in una serata di ascolto e di confronto prevista per venerdì 15 gennaio 2016 presso la Chiesa Parrocchiale di Ponte San Pietro. Cari lettori, che dirvi di più? Vi vogliamo invitare proprio di cuore a costituire uno o più Circoli di r-esistenza nel vostro quartiere o paese, o di partecipare se ve ne sono già!

Le esperienze dei Circoli degli scorsi anni sono state davvero felici ed è per questo che vogliamo che il nostro invito a prendere parte a questo progetto arrivi proprio a tutti.Se siete interessati potete contattare Maria Spiezia scrivendole a circolidiresistenza@gmail.com, telefonandole la mattina presso la sede provinciale delle Acli (tel. 035 210284) o ancora venendo in sede in via S. Bernardino 59, Bergamo.

Un caro saluto,

Daniele Rocchetti e lo staff dei Circoli di R-esistenza

Please reload

Articoli Importanti

Il sinodo dei giovani - parte 2

5.11.2018

1/7
Please reload

Ultimi Articoli
Please reload

Archivio
Please reload

Ricerca per Tag